Uomini e sogni, anime e passioni

L’estate è una stagione meravigliosa per i colori, per i profumi e per i sapori che questa terra magicamente ci regala. Ma è una stagione straordinaria anche per osservare, per ascoltare e per raccontare storie di uomini e di sogni, di anime e di passioni. E noi, anche questa volta, abbiamo cercato di farlo attraverso le pagine di Vivicaorle: personalmente, per esempio, trovo assolutamente straordinaria la storia del Monastero del Marango raccontata attraverso la testimonianza di Don Giorgio, così come è straordinaria la narrazione di quattro pescatori caorlotti che parlano della fatica e dei sacrifici, ma anche del loro amore per il mare. La sorte è innocua se non trova nulla di cui appropriarsi, e le genti di questi luoghi hanno costruito la storia, la loro storia, giorno dopo giorno: ecco perché mi piace parlare di uomini e di sogni, di anime e di passioni. Da qui è nata la Caorle che oggi conoscete e non raccontarla, seppur quasi sottovoce, sarebbe un peccato. Buona lettura a tutti.